Il quaderno delle ricette




Bao Buns nuvole di gusto

Il termine Bao Buns è di origine Cinese ed in particolare dell’isola di Taiwan a sud ovest della Cina; esso significa “tesoro o prezioso”.

Nella cultura europea i Bao Bun sono piccoli panini morbidi e leggeri cotti al vapore, i quali fanno parte del così detto street food. In Cina sono consumati soprattutto per colazione e per pranzo, mentre nel resto del mondo è sfruttata la loro versatilità e sono mangiati sia dolci con confetture o cioccolato, sia salati ripieni di verdure o carne abbondantemente spieziati.

Il Bao Bun ha un aspetto decisamente diverso dal panino imbottito che solitamente intendiamo noi (il classico pane e mortadella o pane e nutella per intenderci😉), il suo colore bianco dettato dall’amido utilizzato lo fa assomigliare ad una nuvola, e la grandezza è decisamente diversa dai nostri panini.

L’impasto è molto semplicee tende al dolce per via dell’utilizzo dell’amido, conseguentemente il ripieno deve essere obbligatoriamente ricco, succoso, aromatico e speziato affinché i Bao Bun risultino un’esplosione di gusto, da mangiare magari mentre si cammina come vuole la tradizione dello street food.

Nel ristorante dove attualmente lavoro, i Bao Bun si servono con della carne di anatra aromatica arrosto. Dopo essere minuziosamente sfilettata la carne di anatra, è accompagnata da un particolare tipo di cetriolo, da carote tritate, un mix di spezie e una salsa creata dal grasso dell’anatra in cottura.

BAO-BUN-COTTI
Bao Bun
Ingredienti per la realizzazione dei Bao Buns
  • 300 gr Fanina 00
  • 125 gr Amido di mais (si può usare anche la fecola di patate)
  •   20 gr Zucchero
  •   60 gr Lievito Madre (oppure 7 gr Lievito secco)
  • 200 ml Acqua tiepida
  •   60 ml Olio evo
  1. Iniziare prima di tutto unendo gli ingredienti secchi ed il lievito in una ciotola media ed iniziare ad impastare
  2. Unire in seguito l’acqua tiepida continuando ad impastare
  3. Infine aggiungere l’olio e successivamente ed impastare fino a raggiungere un composto liscio ed omogeneo
  4. Lasciare riposare in frigorifero per 12 ore o almeno fino al raddoppio
  5. Trascorso il tempo necessario all’impasto per risultare a temperatura ambiente sgonfiarlo e lavorarlo leggermente
  6. Stendere l’impasto ottenendo uno spessore di circa 1 cm e tagliarlo con un taglia-pasta da 9 cm di diametro
  7. Disporre ciascun cerchio su dei quadrati, poco più grandi dei Bao, di carta forno ritagliati in precedenza
  8. Piegare infine ciascun Bao a metà e lasciare riposare per altri 30 minuti
Come far cuocere i Bao in maniera casalinga…
  1. A questo punto riempire una pentola d’acqua e portarla ad ebollizione
  2. Appoggiare i vostri contenitori di bamboo sulla pentola e al loro interno i Bao al fine di iniziare la cottura al vapore, coprendo con il coperchio di bamboo
  3. Approssimativamente dovranno cuocere 22 minuti (questo nel caso in cui il contenitore di bamboo si incastri perfettamente dentro la pentola)
  4. Infine lasciarli stemperare e guarnire con delle verdure o con della carne, il tutto tagliato in piccole listarelle, condito e cotto con spezie e aromi
  5. Per miei Bao Bun ho preparato un’insalata di rucola, mele, mandorle e avocato condita con una glaze di aceto e ancora un kebab di pollo fatto in casa
BAO BUNS RIPIENI
Bao Buns

Clicca qui per guardare il video su youtube

Sei interessato alle altre tradizioni? Allora leggi anche la nostra ricetta del Khachapuri

Seguici anche sui nostri canali

Oppure iscriviti alla nostra Newsletter per essere sempre aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *